gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Anteprima / 0.1 “Appello“ all’Uomo Qualunque
A+ R A-

0.1 “Appello“ all’Uomo Qualunque

E-mail Stampa PDF

Uomo Qualunque

in te risiede un immenso potenziale umano.
La Vita Vera può sbocciare in te e attorno a te.
Per un attimo, all’alba, pensa al significato e al senso della Vita e sentirai risvegliare in te un nuovo ‘udito’ in grado di ascoltare i battiti segreti della Vita, la sua meravigliosa sinfonia e la possibilità, oltre alla capacità, di trasmetterla ad altri.

 

Tu puoi percorrere le ‘ vie ’ di una “ Forza ” che sta a monte di ogni cosa.

 

La Vita Vera è continua inventiva, creatività, gioia e libertà dalla paura.
Il vero problema degli esseri umani è quello che “qualcuno” ha fatto loro credere cosa sia, o cosa deve essere, la Vita: sofferenza, limitatezza, passività, difficoltà, stenti, sottomissione, incertezze, dubbi, disagio, complicazioni, chiusura, rigidità, penuria, preoccupazione, paura, infelicità, ecc.
Questo stato di cose ha prodotto, nell’individuo umano, per millenni, la paura sotto forma di caratteristica psichica cristallizzata, che tende a produrre risposte automatiche e meccaniche.
La paura è il vero potere che finora ha frenato le azioni liberatrici dell’uomo.
Il sistema sociale incarna le infinite forme di paura provocate dalla regia occulta dell’elite che guida i governi ufficiali del mondo.
Nell’illusione delle tante espressioni di governo si sperimentano le più bizzarre forme di feroce censura.
Tu, Uomo Qualunque, puoi cambiare le cose. Cioè, puoi cambiare tutto.
Il regno della paura ha fatto della storia umana una storia infernale.
Tu puoi ribellarti ponendo l’attenzione nella direzione dell’amore, delle emozioni liberatrici, della ricerca della comprensione, della sincerità, del cambiamento, del fluire delle cose, delle soluzioni di cui si ha l’evidenza che sono per tutti e non per pochi egoisti.
Tu, Uomo Qualunque, devi rifiutare la paura.
La paura genera impotenza, l’impotenza la rabbia, la rabbia la paura.
Tu, Uomo Qualunque, puoi fare molto.
Non è una questione di cambiare i personaggi e/o i regimi politici.
È la mente dell’uomo che deve far tacere la preoccupazione e la paura e far uscire da la vera intelligenza. Non servono nuove leggi e nuove norme ma “azioni coscienti” che possono cambiare tutto.
Uomo Qualunque, guardati attorno:
l’ingiustizia domina il mondo, paura e dolore soffocano la vita degli individui, fame e malattie continuano a imperversare anche in questo nuovo millennio, le finanze mondiali creano debiti ovunque e i “potenti” fanno apparire ancora necessarie le guerre.

 

Uomo Qualunque, svegliati.

 

Svegliati, è una congiura dei pochi “potenti” che governano il mondo, per mezzo del sistema politico e finanziario mondiale, a discapito dei miliardi di Uomini Qualunque che popolano la Terra.
I “potenti” approfittano del fatto che l’umanità è portata a lasciarsi ingannare, a cedere agli antichi richiami dell’ignoranza, dell’egoismo e della paura.
I media e gli intellettuali, che creano la cultura dominante, sono i migliori servi dei “potenti” perché perpetuano le false convinzioni che rendono impotenti gli Uomini Qualunque, impedendo un vero risveglio delle coscienze.
Il risveglio della coscienza libera dalla paura.
Gli innumerevoli obblighi, le tante norme e le leggi che impongono continuamente hanno lo scopo di irrigidire la naturale plasticità mentale, sia nel bambino che nell’adulto, e così il potenziale umano rimane assopito.
La congiura usa la conoscenza della cultura dominante per cablare il cervello umano e finora c’è riuscita molto bene.
Svegliati, Uomo Qualunque.
Il pianeta Terra è abitato da miliardi di individui, di cui ognuno è un Uomo Qualunque, con la possibilità di poter cambiare tutto rinunziando soprattutto alla paura.
Uomo Qualunque tu puoi.
Vogliono che tu sia preoccupato e non ti senta mai libero dai problemi che loro stessi, sapientemente, sanno presentare alla tua mente. La congiura usa gli esperti per diffondere l’idea dei “limiti” che fa diventare gli uomini nemici tra loro.
Uomo Qualunque non ti sei accorto che da sempre ti affliggono con la sindrome della carenza?
C’è sempre una carenza nel loro fingere di essere preoccupati per te: carenza di grano, di petrolio, di acqua, di oro, di denaro, di energia, di posti di lavoro, di possibilità, eccetera, eccetera.
C’è sempre un buco imprevisto nella finanza pubblica che gli dà il pretesto per una nuova tassa o per un inevitabile prelievo una-tantum nei tuoi confronti.
La carenza di cui vogliono convincerti è una falsità.
Il senso di mancanza e di bisogno che vogliono far perpetuare in te dà potere alla congiura.
La congiura, in realtà, ciò che vuole è il “potere”, cioè il “controllo del mondo”.
Il “potere” della congiura si erge sulla menzogna.
La congiura sfrutta le risorse naturali.
La congiura sfrutta il lavoro dell’Uomo Qualunque.
La congiura sfrutta la credulità dei miliardi di individui del pianeta Terra.
Uomo Qualunque, vogliono instillarti l’”avidità di avere” perché inibisce la “capacità di essere”.
Uomo Qualunque, tu puoi creare un nuovo mondo con la consapevolezza dell’immortalità e dell’eterna realtà.
Non devi trasmettere “conoscenza” ma “coscienza”.
Condividi la consapevolezza che tutti siamo parte dell’Uno. La “Parte” e il “Tutto” sono UNO.

 

Uomo Qualunque, svegliati.

 

La cultura dominante è l’ignoranza di un mondo senza libertà.
La vera libertà è sempre stata soppressa dalla congiura.
Uomo Qualunque, trova il coraggio della verità e liberati.
Famiglia, scuola, chiesa, società e politica sono prigionieri della congiura.
Uomo Qualunque, liberali.

 

Uomo Qualunque, la tua coscienza è la risorsa che può renderti libero da qualsiasi schiavitù.

Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati