gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / 111. La Evidente “Verità Unica” da Cercare
A+ R A-

111. La Evidente “Verità Unica” da Cercare

E-mail Stampa PDF

Cosa è accaduto nelle alte sfere del “Pensare”, della Religione e della Scienza, da quando si è dimostrato effettivamente che le “emanazioni” (dette “radon”) del “radio” (elemento radioattivo naturale che si trasforma nel gas nobile radon e in elio; trasformazioni che si accompagnano allo sviluppo di una grande quantità di energia) si possono trasformare in “elio”?

Rivincita dell’Alchimia? No, molto di più: rivincita dello Spirito Intelligente.

È cambiato, negli ambienti che contano, il modo di pensare? Niente affatto.

Sfugge ai più, e in molti fanno finta di non “vedere” (di non capire), che è una evidenza cosmica l’esistenza di una “Visione” (“Legge dell’UNO”) che collega in una meravigliosa unità tutte le cose. Si tratta di una splendida “Visione” dove rientrano i cosiddetti mondi materiale, sentimentale, intellettuale e spirituale. È possibile risvegliare un alto livello di sensibilità per ognuno di loro, che rappresentano una “Parte” di quel “Tutto” che è “UNO”.

Le Leggi di questa “Visione” sembrano dimostrare una unicità di comportamento di ogni “Parte”, materiale, sentimentale, intellettuale e spirituale, e applicare un medesimo principio con uguali modalità ai vari ordini di fenomeni paralleli che una stessa causa genera nei vari piani (fisico, sentimentale, intellettuale e spirituale).

I molti testi antichi, a cui fanno capo gli esoterici, dimostrano tale “Visione”; uno di questi lo fa in modo semplice: è lo Sefer ha-Zohar (il Libro dello Splendore).

Lo Zohar è un testo composito di 1700 pagine, diviso in sezioni; una raccolta di commenti sulla Torah, il cui scopo è di guidare chi ha già conseguito un elevato livello e grado di risveglio spirituale. La Torah (parola ebraica che significa Insegnamento o Legge) indica i primi cinque libri del Tanakh (conosciuti col nome greco di Pentateucopente = cinque; teuchos = libro). Questi cinque libri vengono conosciuti anche come Chumash, che deriva da Hamesh, da “Hamishah Humshei Torah” (“cinque libri della Legge”). Il significato del Tanakh designa i testi sacri dell’Ebraismo.

I Qabbalisti, ovviamente e giustamente, si vantano di aver risvegliato questo “Pensiero-Visione-Verità” quindici secoli prima della scoperta del prisma, scoperta che aiuta a suggerire e a cogliere questo “Pensiero”.

Nello Zohar, l’Ente Supremo ed Ineffabile viene definito mediante Settanta attributi ordinati in dieci serie di Sette, e ciascuna di esse corrisponde a un ordine di fenomeni che regolano il mondo. Viene utilizzata l’analogia Dio-Luce con la caratteristica del mondo del colore (frequenze).

Ogni attributo morale della divinità si fa riscontrare con un dato colore. Nello Zohar i Sette attributi fondamentali di Dio corrispondono ai sette colori dell’arcobaleno e perciò viene detto “Come i sette attributi fondamentali nel loro insieme costituiscono Dio, così i sette colori fondamentali nel loro insieme costituiscono la luce …”.

La luce visibile (bianca) è somma di tutte le frequenze o lunghezze d’onda dello spettro visibile; ciascuna frequenza è associata a un determinato colore.

La luce visibile è una porzione dello spettro elettromagnetico compresa approssimativamente tra i 400 e i 700 nanometri (nm) (nell’aria). La luce è anche caratterizzata dalla sua frequenza. Frequenza e lunghezza d’onda obbediscono alla relazione: l = v/f (l = lunghezza d’onda; v = velocità nel mezzo considerato – nel vuoto in genere si indica con c – ; f = frequenza della radiazione).

L’esoterismo, il suo corpo unico di conoscenze, è antico quanto il mondo e risale alle più remote origini di una umanità cosciente (l’Età di Paradesha). Il suo primo apparire, dopo l’Età di Paradesha, si perde nella notte dei tempi.

Ogni autentico esoterico che indaga sui libri sacri della Persia, dell’India, dell’Egitto e della Giudea non può, in essi, non riconoscere l’unità essenziale, il fondamento unico.

Lo splendore della “Verità Unica” ha sempre trovato in ogni epoca successiva a quella dell’Età d’Oro i suoi “Risvegliati” che hanno riflesso, con il loro genio, in una missione particolare, quella “Verità Unica” secondo i colori delle Epoche e dei Paesi.

L’esoterismo è il portale del grande principio spirituale dell’EternaVerità Unica”.


Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati