gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / 160. Il “Lato Oscuro del Potere” che avanza
A+ R A-

160. Il “Lato Oscuro del Potere” che avanza

E-mail Stampa PDF

L’Idea dell’Europa Unita ha rappresentato, da almeno duecento anni a questa parte, un modello da realizzare ma non per le finalità nobili che hanno fatto credere finora; “progetto” che ha visto svilupparsi procedure di messa in opera negli occulti “laboratori delle idee” di una certa “struttura” facente capo all’elite che governa segretamente il mondo.

L’operazione insospettabile, che attualmente si sta svolgendo sotto gli occhi di tutti i cittadini europei, è un’operazione di accelerazione del Piano-Azioni per la realizzazione del Governo Unico Mondiale (governo globale, una sola religione, un'economia elettronica mondiale senza contante circolante).

Sotto la denominazione di Governo Unico Mondiale si sta cercando di far passare e far accettare quanto di più lontano possa esserci da una autentica democrazia.
Vogliono concentrare in un unico dipartimento mondiale tutto il potere: potere culturale, potere scientifico, potere educativo (istruzione), potere amministrativo, potere giudiziario, potere politico, potere economico, potere finanziario, potere militare, potere civile.

Esperti della manipolazione (emotiva e mentale) insieme ad ingegneri del controllo dell’informazione operano sulla popolazione mondiale, per conto dell’elite, per guidare i sogni, le aspettative, le aspirazioni, le delusioni, le frustrazioni, la rabbia, la depressione dei cittadini vessati al fine di far loro accettare, senza che ne percepiscano la costrizione, le conseguenze di forzati cambiamenti sociali imposti, dall’alto verso il basso, per le critiche emergenze nazionali e mondiali.

Gran parte degli uomini politici di governi e parlamenti non sono a conoscenza del Piano-Azioni a cui stanno partecipando e quando certe evidenze gli provocano sospetti o perplessità ci pensano le forze ignoranti alimentate dal loro proprio egoismo, le quali fanno leva sulla preoccupazione di perdere i propri privilegi: l’ego comprende benissimo quanto sia meglio “ignorare di ignorare”. Ignorare ogni forma di evidenza sospetta, offre la possibilità di essere manovrati come strumenti più o meno inconsapevoli col vantaggio di assicurarsi sempre più benefici, vantaggi e future concessioni, lungo la catena dei servi del potere dell’elite.

Quello che stanno cercando di realizzare, senza consenso da parte del popolo sovrano, è una “Sinarchia d’Impero”, un regno totalitario che hanno il coraggio di chiamare Governo Unico Mondiale.

Questi uomini disumani corrompono ogni cosa, inflazionano e degradano i principi più sacri dell’esistenza. Pensieri, idee, parole e concetti vengono distorti, deformati, alterati, oscurati ai fini più malvagi, perversi e spietati che sono in grado di concepire.

La parola “Sinarchia” (“governare assieme”) pur se di uso relativamente recente è invece molto antica nella sua concezione.

Se “Caos” è “disordine” il vero significato di “Sinarchia” è di “Ordine”, di quel sistema perfettamente naturale, fatto di equilibrio e armonia, che vuole richiamare e rappresentare il “Regno di Dio in Terra”, vale a dire un “Unico Insieme Organico della Realtà” dove ogni essere è consapevole dell’unità di tutte le cose, dove “parte” e “tutto” non possono che essere “UNO”. Tale era la coscienza dell’unità, motore di ogni cosa, al tempo del Regno di Paradesha.

Il “Lato Oscuro del Potere”, il quale è molto abile nella manipolazione delle apparenze, ha fatto diventare il segreto e oscuro intento della diffusione del Caos sulla Terra una maschera immagine-simbolo della Sinarchia, un ordine da manifestare con il “potere su” invece che con il risveglio del cuore spirituale che manifesta il “potere con”. È questo il regno che vogliono mettere nelle mani di Beliar e che beffardamente chiamano Governo Unico Mondiale: l’elite non vuole governare ma regnare con il pugno nero dell’imposizione. L’autorità che vogliono imporre non è fatta di responsabilità ma di tirannide.
Vogliono un'umanità asservita servendosi anche della tecnologia (schedatura elettronica a mezzo di un impianto di microchip sottocutaneo - microchip innestabili nel corpo umano già prodotti da alcune compagnie come la Infopet e la Motorola - ). In un solo istante potranno controllare, rintracciare, multare, tassare, verificare lo stato di salute e la situazione finanziaria, cancellare l'esistenza di un individuo considerato non conforme alla comunità mondiale.

Il termine politica dovrebbe significare il prendersi cura dei cittadini, delle città, degli Stati, del mondo intero ma il loro delirio di onnipotenza svilisce e degrada ogni principio elevato. Il termine politica dovrebbe intendersi  quale arte e scienza del governare uno Stato (dalla Grecia antica come “Polis” – città – ; unione di cittadini).

La Sinarchia che stanno cercando di realizzare è una sinarchia ingannevole che riflette il Male cosmico cui questi oppongono come necessario e inevitabile il Governo Unico Mondiale.

Nell’antico Regno di Dio la “Giustizia” assicurava la “Pace” e per naturale conseguenza tutto era in perfetto equilibrio ed armonia.

Lungo i mesi del 2011 si sono visti orchestrare, purtroppo, degli scellerati e indegni “giochetti politico-economici-finanziari” la cui finalità è stata quella di preparare, più velocemente, tutti i Paesi d’Europa, ai nuovi equilibri di potere già da tempo programmati.

In ogni Paese, a preparare situazioni e condizioni favorevoli per tale occulto scopo è la solita cerchia servile di uomini ambiziosi (politici – di destra e di sinistra – , economisti, finanzieri, banchieri, industriali, manager, professori, faccendieri, ecc.) al servizio di quell’elite intoccabile che regna segretamente sul mondo in modo diabolico.

La crisi economica mondiale è una crisi voluta, preparata e confezionata per il raggiungimento di finalità condizionanti nell’immediato, tali da forzare la mano sulle questioni ritenute, da loro, fondamentali per l’aumento del controllo sia sull’individuo sia sulla collettività.

Una lunga schiera di esperti della manipolazione comportamentale è all’opera per la creazione di appositi paradigmi funzionali a costringere le coscienze verso l’unica direzione voluta dall’elite.

Le misure d’emergenza cui sono costretti in questo momento tutti i Paesi d’Europa fanno parte della “programmazione in opera” guidata dalla regia occulta dell’elite. Uomini ricchi e potenti, o influenti, sopraffatti dalle proprie egoistiche ambizioni vendono, o svendono (tradiscono), il proprio Paese. C’è una “struttura”, un vero “centro di potere su”, che cannibalizza e fagocita indiscriminatamente coscienze ed elargisce “privilegi” (denaro, potere, affari, incarichi, favoritismi, sesso, gioco, ecc.) che avvelenano e corrompono gli animi.

Anche quanto sta subendo l’Italia (dal 1800 ad oggi), la particolare attenzione cui è soggetta per il tramite di poteri occulti di “stampo antico” e di “stampo moderno” (nella versione giustificata dei “servizi segreti”, deviati e non), rientra in una forma di sperimentazione d’avanguardia alla quale il nostro Paese è stato sottoposto, grazie alla disponibilità offerta da uomini al potere, servili e traditori, il cui unico sacrificio è stato l’indecente guadagno ricavatone. Si tratta di una sperimentazione (P1, P2, brigate rosse, mani pulite, realizzazione del piano di rinascita democratico, demoralizzazione del Paese Italia, crisi di identità-Paese attuale, ecc.) di lunga durata, di cui gli stessi manovrati non hanno avuto vera consapevolezza; un ampio disegno mondialista cui alcuni uomini infervorati da una fede oscura, autoproclamatisi super-parte,  si sono votati.


Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati