gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / 221. Il Terzo Passaggio di Bernardino del Boca
A+ R A-

221. Il Terzo Passaggio di Bernardino del Boca

E-mail Stampa PDF

Noi crediamo che il Sadhaka debba procedere, lungo la propria Sadhana, con coraggio, mondo dall’egoismo e vittorioso sull’ignoranza metafisica qualunque cosa accada, per mano della stoltezza umana, nel mondo del divenire.
Conquistare l’interiore imperturbabilità è una tappa fondamentale per proseguire negli alti livelli della Sadhana.
Ma è anche vero che il Sadhaka non può ignorare le condizioni in cui vessa il mondo degli uomini stolti.
È necessario quindi, di tanto in tanto, osservare, riflettere e comprendere gli ingarbugliati “fili” che intessono la storia delle cose, delle persone, degli eventi, del mondo.
Osservare le dinamiche del mondo, dal livello di risveglio raggiunto interiormente, ha la sua importanza: lo dicono i Maestri. E il Sadhaka non deve, forse, conquistare quella posizione coscienziale che corrisponde a quello stato-condizione dell’”agire senza agire” tanto precisamente indicato nella Bhagavadgita?
Comprendere i “fili” che legano i fatti del passato al presente e al futuro si rende estremamente necessario per una coscienza risvegliata.
Per questo invitiamo ad una riflessione su una invisibile attualità che in pochi riescono a cogliere e che, nel lontano 1984, Bernardino del Boca (iniziato della Fratellanza Sarmoun), in poche righe della rivista da lui fondata, accennava egregiamente.
È un invito di riflessione su quanto di seguito proponiamo.
Poche righe che propongono, dopo molti anni, e in questo anno 2012, molti interrogativi, avendo, ciascuno, consapevolezza di quanto si è svolto storicamente nel mondo in tutti questi anni.

il Centro Paradesha

*****

Zurigo – “Il Terzo Passaggio” –

Esiste un gruppo internazionale che crede ad un “nuovo ordine sulla terra”. Ecco perché queste persone hanno finanziato la rivoluzione francese, la rivoluzione russa, la prima e la seconda guerra mondiale. Con 130 milioni di marchi essi hanno portato Hitler al potere, e vogliono sottomettere il mondo intero alla loro autorità.
I Rockefeller ed i loro accoliti fanno parte di questo gruppo. Il loro scopo consiste nell'esercitare un dominio completo sul mondo per mezzo di mammona. Sono inconsci schiavi delle energie nere che hanno il compito di distruggere il mondo. Dei membri del governo tedesco e dei partiti politici fanno parte di questi cerchi guidati mondialmente dai Rockefeller. Queste imprese Rockefeller portano diversi nomi: INSIDER, TRILATERALE, BILDEBERGER, ecc. È ancora incerto se la prossima guerra – che essi chiamano il “terzo passaggio” – sarà scatenata sul Medio Oriente. Il loro gioco omicida ha anzitutto per scopo di distruggere completamente le vecchie strutture, soprattutto quelle dell’Europa Occidentale. Morgor è uscito dalla sua tana. Tutti coloro che operano nella negatività, che sono schiavi dell’egoismo, aiutano il suo sinistro lavoro. Lavoro che, purtroppo ha un suo scopo: distruggere un mondo in preda alla confusione.

tratto dalla Rivista “L’Età dell’Acquario”di Bernardino del Boca
n. 29 gennaio-febbraio 1984 pag. 60

*****


Qualche nostra osservazione

1 Dove si menziona “Morgor è uscito dalla sua tana” è ovvio che si tratta di un riferimento simbolico. Morgor, o Morgoth è l’Oscuro Signore, il Grande Nemico del Mondo: è la creatura spirituale “caduta” votata ad una manifestazione malvagia che porta altri esseri al Male. Tutti coloro che operano nella negatività, che sono schiavi dell'egoismo, aiutano il suo sinistro lavoro.
Come personaggio è una invenzione dell’esoterico John Ronald Reuel Tolkien per trasmettere simboli in grado di risvegliare processi intuitivi a diversi livelli di sensibilità.

Sono io il Re Antico: Melkor, primo e più possente di tutti i Valar, che era prima del mondo e che l’ha creato. L’ombra del mio disegno copre Arda, e tutto quanto è in essa lentamente e sicuramente si piega alla mia volontà “.

J.R.R.Tolkien, Racconti incompiuti, Narn i Hîn Húrin.

2 “Mammona” rappresenta le Banche Centrali.

3 Rammentiamo che alla fine della seconda Guerra Mondiale viene creato l’ONU affinché non ci fossero più guerre. In tutto il mondo invece ci sono state guerre e morti giornalieri al punto tale da abituare la mente umana a considerare ciò una necessità per il progresso del mondo. Da allora anche la Natura è stata violentemente oltraggiata. Il Male (Morgor) conosce tutti gli inganni per addormentare la coscienza o non farla risvegliare; esso porta la confusione ovunque e rende sempre più schiavi gli uomini con l’egoismo, l’ignoranza e la paura.

4 Ricordiamo anche che, in piena guerra fredda, fra gli Stati Uniti e l’Urss si parlava di “terza guerra mondiale” in Medio Oriente.

5 Morgor molte volte crea (l’Europa: gli Stati Uniti Europei) per ben distruggere. La creazione dell’Euro è stata, apparentemente, un’operazione “unitiva” ma segretamente distruttiva, di smantellamento delle solide strutture nazionali con la propria sovranità monetaria. Con la creazione dell'Euro si è inaugurata l’era della confusione, della mescolanza delle idee, dell’insicurezza, della precarietà, della preoccupazione (vedi lo spauracchio “crisi mondiale” per poter fare quanto non avrebbero potuto fare). Si parla, si conferenzia, si legifera, si decide il destino di milioni di persone di uno Stato Europeo che non esiste. E si programmano Piani-Azioni riguardanti gli Stati d’Africa e gli Stati d’Asia.


Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati