gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Conoscenza / Contenuti / Notiziario
A+ R A-

Notiziario

Ciò che conta veramente

E-mail Stampa PDF

“Tutto ciò che possiamo dire è che siamo ‘qui e ora’; ‘qui’ nell’assenza di spazio e ‘ora’ nell’assenza di tempo.
E anche questo è, forse, dire troppo; ciò che conta è l’immediata percezione di questo fatto”.

Nisargadatta Maharaji

 

I sogni di bene possono sconfiggere il male

E-mail Stampa PDF

L’Umanità è oscurata moralmente, intellettualmente e spiritualmente per colpa di un “potere” (tutta la scala gerarchica della piramide mondiale del potere) che nasconde vigliaccamente la propria faccia e indossa una maschera ingannevole del Bene.
Gli individui (i cittadini, il popolo sovrano) sono tenuti prigionieri entro una gabbia planetaria invisibile e solo in pochi se ne rendono conto. Questo “potere” è tenuto sotto influenza dal Maligno: i suoi membri oscuri si credono invincibili padroni del mondo, quelli del vertice si autocelebrano come degli dèi.
In certi momenti sembra che il Bene (Luce) sia assente e i signori che servono l’Oscurità abbiano vinto: così non è. Il Bene è sempre presente e il Maligno lo teme perché “sa”.
Il Maligno (e la sua opera) corre un costante pericolo perché produce, senza volerlo, due antidoti a se stesso: uno è il Nuovo che per forza di cose nasce continuamente dal Vecchio (e offre possibilità non previste); l’altro è il Sogno che nasce dal desiderio di bene da quanti soffrono (per colpa dell’opera oscura subita del Maligno). La maggior parte dei giovani (ma anche alcuni vecchi saggi) fanno i “magi” senza saperlo. Sì i giovani a cui hanno sottratto il futuro: nel loro cuore in sofferenza “sognano” intimamente con forza e così diffondono nell’aria il loro “desiderio di Vita” (sprigionano una “corrente” impetuosa che potrà fare miracoli imprevisti dal Maligno).
Un varco nell’impossibile (apparente) si può sempre tracciare e nuove realtà possono sorgere: i sogni sono preghiere e le preghiere sono sogni che possono realizzarsi.
Che tutti i giovani del mondo possano unirsi idealmente nel lanciare i loro “Sogni” nella corrente di questo Solstizio d’Estate del 21 (mercoledì) giugno 2017 (ore 6,24 italiane)
(meglio iniziando, davanti ad una fiammella od un fuoco – non incendiario – dalla sera inoltrata del 20, per raggiungere il culmine della “forza” intorno alle 6,24)
Che il Nuovo-Bene-Luce sgorga dai cuori di tutti i giovani nel mondo.

 

L’iniziando è un “pronto”

E-mail Stampa PDF

L’iniziato non è il mistico.
Colui che giunge all’iniziazione è un “pronto” che viene messo sul “Cammino” dalle Strade Alte attraverso le modalità e le circostanze più idonee all’iniziando.
La condizione di “profano” è quella di uno stato psichico imperfetto, confuso, caotico. La condizione di un iniziando è quella di uno stato psichico di gran lunga molto più perfetto di un profano (coerenza, equilibrio, armonia, commensura), che permette di giungere sulla soglia di una vita nuova e dove l’iniziazione offre la spinta alla vita di un mondo superiore (dove non esiste più alcun condizionamento).
L’iniziazione concretizza una realizzazione interiore superiore, il passaggio nella realtà spirituale del divino.
L’iniziato sperimenta l’incomunicabilità del “segreto iniziatico”, in quanto inesprimibile.

 

Pagina 1 di 196

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati