gototopgototop

L’instabilità nel discepolato

Venerdì 20 Aprile 2018 00:00 Rosario Castello
Stampa

Un discepolo, instabile nella visione del proprio futuro, diviene fragile nella capacità di distinguere la verità dalla menzogna: è così che finisce per proiettare desideri e speranze spirituali su “qualcuno” che non è nella realtà quello che dice di essere.

 


Add this to your website