gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / 695. La Terza Guerra Mondiale descritta da Albert Pike?
A+ R A-

695. La Terza Guerra Mondiale descritta da Albert Pike?

E-mail Stampa PDF

Pubblichiamo, per puro interesse intellettuale, parte della ormai nota (e presunta) lettera datata 15 agosto 1871, scritta e inviata da Albert Pike, Sovrano Gran Commendatore del Rito Scozzese della Massoneria e membro degli “Illuminati”, a Giuseppe Mazzini (anch’egli agente degli “Illuminati”). Alcuni sostengono che tale lettera non sia mai esistita veramente, ma i suoi contenuti però è certo che sono circolati in quei tempi e sono stati letti in molti ambienti. Questi contenuti assumono, per quello che descrivono, un loro particolare significato (come è avvenuto a suo tempo con i Protocolli dei Savi di Sion, veri o falsi che siano). Descrivono i pensieri, i sogni, le ambizioni, le intenzioni comunque di “Qualcuno”.
È un fatto dimostrato che Giuseppe Mazzini tratteneva una fitta corrispondenza con Albert Pike.

Questa “parte” finale della lettera presunta descrive, a grandi linee, la “terza guerra mondiale”: la prima “parte” descrive la “prima e seconda guerra mondiale” prima ancora che si manifestassero. Si trattava di “Profezia” o di particole di un “Piano” già programmato, visto come la “prima” e la “seconda” guerra mondiale si sono manifestate puntualmente?
Comunque la lettera sembra essere catalogata presso la biblioteca del British Museum di Londra, ma vera o presunta non ha importanza.

*****

“(…) La Terza Guerra Mondiale deve essere fomentata approfittando delle divergenze suscitate dagli agenti degli Illuminati fra sionismo politico e dirigenti del mondo islamico. La guerra dovrà essere orientata in modo che Islam (mondo arabo e quello musulmano) e sionismo politico (incluso lo Stato d’Israele) si distruggano a vicenda, mentre nello stesso tempo le nazioni rimanenti, una volta di più divise e contrapposte fra loro, saranno in tal frangente forzate a combattersi fra loro fino al completo esaurimento, fisico, morale, spirituale ed economico. Noi scateneremo i nichilisti e gli atei, e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente, in tutto il suo orrore, alle nazioni, l’effetto dell’ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria. Allora ovunque i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari, questi distruttori della civiltà, e la moltitudine disingannata dal cristianesimo, i cui adoratori saranno da quel momento privi di orientamento alla ricerca di un ideale, senza più sapere ove dirigere l’adorazione, riceveranno la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero rivelata finalmente alla vista del pubblico, manifestazione alla quale seguirà la distruzione della cristianità e dell’ateismo conquistati e schiacciati allo stesso tempo!”.

*****

Sono certamente inquietanti molti punti di questa lettera che non possono non far pensare a molti eventi che sfilano già, da un bel po’, sul nostro orizzonte degli eventi. Ad esempio la forte espressione “… la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero rivelata finalmente alla vista del pubblico …” ci fa per forza pensare al rito-spettacolo avvenuto il primo giugno 2016, per l’inaugurazione dell’apertura della galleria del San Gottardo.

Alla presenza dell’evento, di tutto punto ufficiale, dei dignitari europei, Matteo Renzi (per l’Italia, premier non per talento, ma per influenze occulte – Nuovo Ordine Mondiale – che stanno favorendo una diversa e pericolosa economia per l’Italia – basata sul debito e su false azioni nel mercato azionario [le prove tecniche: le banche salvate e i cittadini risparmiatori buttati nel lastrico] – , con nel governo i massoni sovranazionali Pier Carlo Padoan delle Logge Pan-Europa, Compass Star-Rose/Rosa Stella Ventorum (la stessa loggia di Fabrizio Saccomanni); la dimissionata Federica Guidi della Loggia Three Eyes (la stessa loggia di Mario Draghi); Federica Mogherini “Alto Rappresentante e vicepresidente della Commissione europea 2014-2019”, socia dell’IAI – Istituto Affari Internazionali – che lavora per un Governo Mondiale, membro del CONSIUSA – Consiglio per le relazioni tra l’Italia ed USA – fondato da David Rockfeller, in strettissimo rapporto con la Loyola University of Chicago dei Gesuiti), di Francois Hollande (per la Francia, massone delle Logge sovranazionali Ferdinand Lassalle e Fraternitè Verte), di Angela Merkel (per la Germania, massone delle Logge sovranazionali Golden Eurasia, Valhalla e Parsifal – la stessa loggia di Josè Manuel Durao Barroso).

Si tratta di un rito fatto passare per spettacolo, organizzato dal regista Volker Hesse, costato 9 milioni di franchi svizzeri: sono state utilizzate molte componenti simboliche utilizzate normalmente nelle logge massoniche, secondo i riferimenti filosofici-occulti scelti, ma rivelatrici del culto segreto perseguito. La scena iniziale, all’interno della galleria, offre l’elemento sacrificale (gli operai-zombi-schiavi-trascurabili, costruttori della galleria, che camminano al ritmo di tamburi militari, con un crescendo eccitativo che li induce a ballare); segue una scena improvvisa che sostituisce la precedente, si vedono dei ragazzi e delle ragazze in biancheria intima bianca trasportati su un treno (i futuri viaggiatori?) che cominciano a relazionarsi intimamente, masturbandosi reciprocamente; dal treno emerge una specie di Lucifero alato con una faccia inquietante di bambino-demone che vola su degli operai caduti-morti durante i lavori della galleria; a questo punto esplode una chiara cerimonia satanica, senza alcuna possibilità di equivoci (un officiante vestito da caprone-Baphomet a cui tutti gli altri partecipanti al rito rendono omaggio, è l’assunzione di una posizione di potere di chi e cosa rappresenta, nella logica rituale, l’officiante); segue una processione di uomini con teschi in mano come fossero manufatti sacrali e delle donne con vestiti bianchi trasparenti che tengono con le mani piccole corna in testa; attorno a tutto questo scenario il caprone-Baphomet corre sempre più eccitato (concitato); la cerimonia prosegue all’aperto, fuori della galleria, seguendo lo stesso precedente schema di base (operai-zombi-schiavi-trascurabili, le persone in biancheria intima fino al caprone-Baphomet-Satana che cammina preceduto da una moltitudine coperta di veli bianchi (come spose), con la variante che gli operai morti vengono rappresentati come dei fantasmi che ascendono verso uno strano grande occhio (che tutto vede). Improvvisamente il caprone-Baphomet-Satana corre urlando verso il palco (ripreso e proiettato su un grande schermo) mostrando tutta la sua malvagità davanti a tre scarabei-operai (la considerazione che ha degli operai-esseri umani, ovvero semplici utili insetti). A questo punto lo schermo mostra tanti occhi, dentro un cerchio, che guardano le persone ormai inginocchiate davanti all’imperante caprone-Baphomet-Satana che da una donna viene rivestito da una veste bianca (l’affermazione rituale quale “re del mondo”).
Alla fine del rito-spettacolo i dignitari europei (Renzi, Hollande, Merkel) e tutti gli ospiti più potenti d’Europa si sono espressi in una standing ovation (in realtà un inchino al caprone-Baphomet-Satana che il “potere nascosto” serve). Qual è il vero senso di un tale rito-spettacolo riguardo all’inaugurazione di una grande galleria come quella del San Gottardo tanto attesa? Alle Officine occulte l’ardua parola!

Chissà cosa ne pensa, di questo evidente rito pubblico, Papa Francesco che dopo dieci secoli riabilita, nella Chiesa, Maria Maddalena (non si comprende ancora però se in quanto prostituta che lava i piedi di Cristo con le lacrime e li asciuga con i suoi capelli, o come Maria del villaggio di Magdala o come Maria di Betania, sorella di Marta e di Lazzaro) l’apostola degli apostoli (così la definiva San Tommaso d’Aquino, discepolo di Sant’Alberto Magno, alchimisti entrambi in gran segreto). Papa Francesco impegnato dal 26-31 luglio 2016 a visitare Cracovia (dove risiede l’antico “centro occulto” fondato da Apollonio di Tiana in cui ha deposto un “talismano”), compresa la Cattedrale che sorge sulla collina del Wawen in cui si incontrerà a porte chiuse con eminenti personaggi.

È la firma, questo rito pubblico, come indicato nella lettera, dell’elite occulta del Nuovo Ordine Mondiale che comincia a uscire allo scoperto con il proprio culto oscuro ed il segreto intento del Piano planetario programmato dalle Officine sovranazionali. Il rito-spettacolo è una dichiarazione d’intenti esplicita e la confessione dei lavori avanzati in agenda (sottomissione del mercato del Lavoro; il Lavoro distribuito come privilegio di servire e non come diritto; le risorse del pianeta non sono del popolo perché non è più sovrano; l’economia e la finanza non possono stare nelle mani del popolo perché non ha più la sovranità monetaria). Il mondo ha i suoi padroni, ma non sono certo i cittadini-schiavi.

L’ancora mascherato Nuovo Ordine Mondiale è come dice lo scrittore tedesco Frank Schatzing: “il disordine mondiale che produce morte ancor prima dell’ISIS”. La Globalizzazione è servita per far avanzare, e diffondere ovunque, le forze reazionarie neoaristocratiche dell’Alta Collegia della Massoneria che coordina quanto stabilito ai vertici del “potere nascosto”.

Per Baphomet si intende “Palladio”, da cui si ha il termine Palladismo che ritroviamo citato nell’enciclopedia Larousse du XXe siécle, come il: “culto di Satana Lucifero, vale a dire di Satana considerato come l’Angelo della Luce, il dio umano e benefico”. Anche la Civiltà Cattolica (rivista) dei Gesuiti, nel settembre 1894, sosteneva che per “Palladio” si intende il Baphomet.
Il Baphomet vorrebbe rappresentare simbolicamente il principio panteista della coincidenza del Bene e del Male, di ogni contrario, il principio nella coincidentia oppositorum.
Il Palladismo incarnò una società teurgica segretissima, le cui Logge venivano chiamate “Triangoli”, dove vi erano ammessi i Cavalieri Kadosh, il 30° grado del Rito Scozzese, e gradi equivalenti del Rito Egiziano di Memphis-Misraim.
A originare il “New and Reformed Palladian Rite” furono Albert Pike e Giuseppe Mazzini.
Nel 1891, quando morì Albert Pike, il Palladismo supervisionava segretamente le massonerie americane e lo scozzesismo mondiale attraverso tre Supremi Consigli.
Successe a Pike, nel Palladismo, Adriano Lemmi di cui viene ricordato un particolare ammonimento che fece a Francesco Crispi (alto dignitario del Rito Scozzese) a Napoli in un programma di governo dove aveva nominato “Iddio”: “Che cosa intendete dire? Se il Dio che invocate è il Dio di Mazzini sta bene: se fosse un altro, pensate ai casi vostri” (da Civiltà Cattolica, Vol. XII, fasc. 1063, 24 settembre 1894, p. 39).

Altri passi inquietanti della lettera corrispondono alla situazione attuale “La Terza Guerra Mondiale deve essere fomentata approfittando delle divergenze suscitate dagli agenti degli Illuminati fra sionismo politico e dirigenti del mondo islamico …”; “… Allora ovunque i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari, questi distruttori della civiltà …” ci fanno pensare all’ISIS, nella sua drammatica attualità quotidiana, perché non tutti sanno che il leader e il Califfo dell’ISIS, Abu Bakr Al-Baghdadi, dell’autoproclamato Stato islamico, è un membro della massonica Loggia superiore sovranazionale Hathor Pentalpha, la stessa a cui sono affiliati George W. Bush, Tony Blair, Nicolas Sarkozy, Samuel Huntington (autore di Lo scontro delle civiltà e il nuovo ordine mondiale) e molti altri personaggi insospettabili. L’ISIS è una creatura del Direttorio occulto dell’Oligarchia mondiale che governa segretamente il mondo.

Un altro passo della lettera che rimarca delle precise intenzioni “… provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente, in tutto il suo orrore, alle nazioni, l’effetto dell’ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria …” ci fa pensare come l’umanità sia precipitata in una drammatica oscurità intellettuale e spirituale per l’effetto di una ingegneristica manipolazione delle coscienze, una spietata persuasione occulta, ritrovandosi corrotta, degradata, schiacciata da un materialismo imperante e da un ateismo inquietante. La cronaca quotidiana riporta ogni giorno il riflesso di questa terribile caduta della coscienza dell’uomo-massa.

Ogni giorno la barbarie sparge sangue innocente, ogni giorno calano, nella vita di tutti, le ombre di una morte possibile in ogni dove. L’orrore del cataclisma sociale è iniziato, in modo più marcato, con la crisi provocata nel 2008 che continua a produrre i suoi effetti disastrosi (precarietà, povertà, perdita del lavoro, risparmiatori truffati-ingannati dalle banche e dal governo, suicidi, ecc.); con l’esordio dell’ISIS che in modo inarrestabile procede con tutti i suoi obiettivi di strage centrati; oltre all’ISIS c’è un pericoloso “effetto-domino psichico ISIS”, i tanti giovani disturbati psichicamente che sono spinti ad emulare, per un momento di gloria, le gesta terrificanti della milizia del terrore.
Oltre l’ISIS: in Siria, a Beirut, nei giorni di fine luglio 2016, sono stati colpiti sette ospedali e una banca del sangue da un raid aereo; ad Atoreb colpita una clinica; nella Ghuta orientale un ospedale bombardato e distrutto. I jet di Assad e quelli Russi si accaniscono sulle strutture sanitarie.

Il terrore e il sangue sparsi ultimamente senza sosta ovunque, dovrebbero provocare una presa di coscienza della popolazione mondiale: i 9 italiani tra le 20 vittime a Dacca in Bangladesh; l’attentato a Nizza con 84 morti tra i quali molti bambini; a Monaco di Baviera, al centro commerciale, 8 dei 9 morti avevano tra i 13 e i 21 anni; la strage a Kabul con 80 morti il 24 luglio 2016; l’attacco kamikaze a Baghdad con più di 14 morti il 25 luglio 2016; in un centro disabili, in Giappone, un ragazzo che accoltella 19 persone uccidendole; il 26 luglio 2016 nella Chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvrau, in Francia vicino Rouen, è stato sgozzato un sacerdote e tre persone ferite; in Libia, sulla spiaggia di Sabrata, vengono trovati 41 cadaveri di migranti che volevano partire per l’Italia; nella settimana 7-15 luglio 2016 sono stati recuperati e salvati 7.500 migranti (84.000 dall’inizio dell’anno 2016); nel ferrarese, in Italia, bussano ad una porta e sparano a due anziani, uno ferito e uno ucciso.
In tutti i Paesi del mondo, ogni giorno, viene sparso sangue innocente: episodi che si stanno moltiplicando ovunque.
Cosa sta accadendo?

Tutto è stato deformato, dalla semplice percezione del senso della vita a qualsiasi percezione di sensazioni, di emozioni, di sentimenti: sembra essersi smarrita la capacità di discernere-discriminare per comprendere la distinzione tra ciò che è bene e ciò che è male.
Il mondo dei giovani è stato preso di mira, attaccato sotto molte forme.
Quello che un tempo era l’amore tra ragazzi e ragazze si è trasformato in un diffusissimo “porno-vendette”: il 20% dei ragazzi, tra i 13 e i 18 anni, vive storie d’amore sul web (dove nascono); il 6,5% dei ragazzi fanno sexting, si scambiano messaggi a sfondo sessuale (compresi foto e video); il 17% di chi fa sexting dichiara di essere stato vittima di revenge porn (anche come forma di bullismo).

Un ulteriore passo della lettera: “… da quel momento privi di orientamento alla ricerca di un ideale, senza più sapere ove dirigere l’adorazione …” fa rendere conto, riflettendoci, che si è perduta nella società di oggi la cultura dei Valori Universali che guidavano gli individui. Oggi sono venute meno la semplicissima “cultura del rispetto” e la normalissima “cultura dell’affettività”: è sopraggiunta una abnorme distorsione di una qualsivoglia visione-guida e gli enti planetari vengono abbandonati sotto il peso grave di una concezione materialistica dell’esistenza e l’imponenza di un brutale materialismo che apre il mondo ad un ateismo assoluto.

Albert Pike aveva indicata Roma quale seconda sede del “Palladian Rite” prima di designare Adriano Lemmi come suo successore, nella direzione mondiale dei Supremi Consigli dei 33.
Nel 1894 Adriano Lemmi succede ad Albert Pike e la direzione del Rito Palladico approda a Roma.

La Chiesa così vedrà nel 1958 il massone Papa XXIII (Roncalli) e successivamente, nel 1963 il massone Papa Paolo VI (Montini) e la nascita della Loggia Ekklesia (in diretto contatto con il Gran Maestro della Loggia Unita d’Inghilterra, il Duca di Kent), costituita da 4 logge di Rito Scozzese attivissime nell’area vaticana.

Antico Ordine del Dragone, Illuminati, Rosacroce, Massoneria superiore sovranazionale, Gesuiti, Opus Dei, Cavalieri di Malta, B’nai B’rith, Templari, Priorato di Sion, ecc. (almeno 40 organizzazioni), costituiscono un Direttorio mondiale al servizio del vero Vertice della “piramide del potere mondiale”.

 

Letture consigliate

Morals and Dogma (Vol. I, II e III), Albert Pike, Bastogi
Massoneria e sette segrete: la faccia occulta della storia, Epiphanius, Editrice Ichthys
L’altra faccia di Obama, Enrica Perucchietti, Uno Editori
Superclan: chi comanda l’economia mondiale, Giulietto Chiesa, Feltrinelli
Il lato oscuro del Nuovo Ordine Mondiale, Marcello Pamio, Macro Edizioni
Governo Globale, E. Perucchietti e G. Marletta, Arianna Editrice
In Nome di Dio. La morte di papa Luciani, D. Yallop, Edizioni Pironti
L’Aristocrazia Nera, Riccardo Tristano Tuis, Uno Editori
Massoni. Società a responsabilità illimitata, Gioele Magaldi, Chiarelettere
Complotti. I fili invisibili del mondo, Maurizio Blondet, Edizioni il Minotauro 1995
Gli Adelphi della Dissoluzione, Maurizio Blondet, Effedieffe
Tutti i complotti, Maurizio Blondet, Effedieffe
Le Mondialisme contre nos libertès, Cierrey, Èditions L’Icone de Marie, 2001
The Conspirator’s Hierarchy: The Committee of 300, John Coleman


Il Volto del Male – Mistero e Origine
L’invisibile identità del potere nascosto
Il Chiaro e lo Scuro nel Mondo – La Mescolanza
Questa è l’Ora dell’Urgenza
Le Maschere del potere nascosto
Potestas Tenebrarum
I Fiori del Male che divorano il Mondo (prossimamente)
Rosario Castello

 

 


Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati