gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / 792. La falsa verità viene sempre smascherata
A+ R A-

792. La falsa verità viene sempre smascherata

E-mail Stampa PDF

“ (…) La “discesa-caduta” spirituale ha fatto precipitare gli esseri nell’ignoranza metafisica. È l’ignoranza che ha provocato la sofferenza suscitata dall’immaginazione; l’immaginazione ha destato il “senso dell’io” e questo, a sua volta, ha creato un’esistenza incarnata dando origine ai sensi; i sensi portano alla percezione; questa causa le emozioni che provocano i desideri che, a loro volta, portano agli attaccamenti. Gli attaccamenti, le identificazioni verso le cose desiderate danno il senso del divenire e il divenire non può che provocare la rinascita (reincarnazione).
Il processo di identificazione è la fonte della sofferenza.
Il dualismo e la visione degli opposti hanno sempre condizionato l’ente umano nei pensieri, nelle parole, nelle azioni. Di ogni
“via” viene sempre rilevato sia il lato luminoso sia il lato oscuro. In una via che ha come scopo il risveglio spirituale, dovrebbe essere chiaro a tutti il suo apparato sia teorico sia pratico. Ma così non è. (…)”.

Rosario Castello
tratto da Il Segreto della Conoscenza esoterica


C’è differenza nella spiritualità tra chi imbroglia e chi viene imbrogliato; tra chi induce all’errore tramite l’inganno e chi viene ingannato in buona fede.
L’uno è colpevole perché sa di ingannare, l’altro è solo vittima dell’ignoranza spirituale (della mancanza di discernimento-discriminazione) che lo ha reso ingenuo e credulone.
Entrambi necessitano di rettificare la loro natura.
Tutti dovrebbero sapere che è come se l’occhio di Dio scrutasse costantemente la realtà dove vivono gli esseri umani e che esiste una ignorata “luce abbagliante” pronta ad illuminare cose, uomini, e misfatti quando nessuno se lo aspetta, una luce che fa sparire le ombre che nascondono le intenzioni segrete, le insidie del Maligno.
Tutti dovrebbero sapere che è impossibile imbrogliare l’Assoluto con trucchi da prestidigitatore, da mercante o da medium (vero o falso che sia).
L’occhio di Dio che scruta l’ingannatore è anche un “cuore” pronto a perdonare se si decide di svelargli il proprio essere spogliato dagli inganni esercitati a danno degli ingenui, degli ignoranti, dei bisognosi, dei sofferenti. Per chi perde l’occasione di farlo può essere assai spiacevole.
L’ingenuo ingannato che induce in errore altri riceverà l’occasione di riscatto e di crescita tramite un karma apposito.
Purtroppo vige tra gli esseri umani, nei loro rapporti, nelle loro relazioni affettive una grande debolezza, la presenza di un sottile inganno legato ai ruoli, alle funzioni che sono maschere. Quasi tutti hanno paura di mostrarsi nudi: quella Luce guarda dove necessita mostrare la nudità esistenziale.

 


Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati