gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / Un ricordo
A+ R A-

Un ricordo

E-mail Stampa PDF

Un ricordo pieno d’amore e gratitudine per una grande anima Rosario Castello, unico ideatore e scrittore di questo sito, passato al di là del velo il 25 settembre 2021.

Pur sapendo che la sua presenza va al di là della materia, ci lascia un grande “vuoto”.
La sua vita è sempre stata coerente con i suoi pensieri-conoscenze donati a tutti noi tramite i suoi tanti articoli, libri, opuscoli.
È una grande anima che ha vissuto questa vita in umiltà e in incognita.

Tutto quello che doveva dire lo ha donato tramite il suo sito, Centro Paradesha, che rimarrà attivo come un “faro” per tutti quei viandanti della spiritualità che sapranno riconoscerlo; in particolare le varie “Informazioni” dislocate lungo le “Strade Alte” non si trovano lì perché messe a caso ma perché hanno la funzione di provocare, nel “lettore” pronto, “risposte intuitive”.

Il sito verrà implementato con alcuni articoli scritti da Rosario Castello ancora non pubblicati, non si aggiungerà altro che non sia scritto di suo pugno.

Ciao Rosario (il "Silenzioso") grazie per tutto quello che ci hai donato

Concludiamo con due frasi prese dai suoi articoli:

“Quando avviene una morte (sattva) nello stato di liberato (mukta), prosciolto dai vincoli di maya e del samsara, significa che siamo in presenza di un essere che ha tagliato i legami con l’ignoranza metafisica (avidya) e, quindi, di un nuovo realizzato (vimukta).

Il nuovo liberato vivrà nella “Sfera dell’Alto” finché un particolare richiamo, dalla sofferenza degli esseri ancora prigionieri di maya, non aprirà per lui una delle tante “vie” delle Strade Alte per una missione (discesa-incarnazione) prendendo le vesti di un saggio, di un santo, di un maestro, di un iniziato e poter servire le aspettative dei sofferenti (nell’Anima), a diversi livelli di qualità.”

655. La Morte come Libertà: un cambio di prospettiva


“È fondamentale la realizzazione della più alta forma di “distacco” dal principio di tutte le cose, come già avvenuto, nei livelli di consapevolezza inferiore, con il distacco dall’attaccamento fisico, emozionale, psichico e mentale con le cose e con i legami delle varie forme di rapporti umani.
La vera evoluzione spirituale porta una Saggezza grandissima, ma porta anche un cambiamento inimmaginabile.”

911. Un momento fatale: la morte

In Divino Amore
il Centro Paradesha

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati