gototopgototop
Registrazione

Centro Paradesha

SEI QUI: Home / Articoli / 282. I Predatori della Luce
A+ R A-

282. I Predatori della Luce

E-mail Stampa PDF

Questo mondo del divenire è consequenziale alla “caduta” degli esseri spirituali protagonisti, della originaria Grande Ribellione causata dall’Oppositore, il Contro-Dio.
Gli esseri di cui parliamo sono “mescolati”, in questo mondo del divenire, insieme agli esseri deputati, dall’Altissimo, ad essere i “Figli di Dio”, ovvero gli esseri umani (l’Uomo), ma anch’essi “caduti” perché lasciatisi corrompere.
Sia gli esseri ribelli delle origini sia i “Figli di Dio”, entrambi “caduti” (e confinati in un corpo mortale di sangue e carne), vivono “mescolati” in questo mondo della “Sfera del Basso” in cui è difficile riconoscere e distinguere gli uni dagli altri.
La guerra spirituale dei “Cieli” si è trasferita in “Basso” non mediante i corpi di luce ma nei corpi di sangue e carne. Questa guerra contro l’uomo è una guerra contro il piano di Dio, contro Dio.
L’inizio di questa guerra, nel mondo del divenire, si nasconde tra le nebbie del tempo: solo chi si risveglia ne riprende il ricordo.
Lungo le diverse ere, questa guerra, si è fatta sempre più accanita assumendo infinite forme.
Il senso della guerra è stato instillato dentro l’uomo come un veleno per intossicarlo fino alle radici dell’essere, e pervertirlo alla divisione, alla separazione, alla contrapposizione, ad avere sempre un nemico nel cuore e compromettere così, ogni sua risposta comportamentale.
Queste guerre, in questo mondo, hanno tutte, apparentemente, come movente il denaro: ottenere sempre più denaro per conquistare più potere.
Tutte le nazioni del mondo si sono sempre mosse, e si muovono ancora oggi, tramite guerre evidenti ma anche con forme mascherate, guerre non dichiarate: un esempio di guerra subdola fu quella a suo tempo chiamata “guerra fredda”.
La guerra più terribile messa in campo è la guerra occulta sotto forma di “sovvertimento mondiale”, a cui abbiamo fatto cenno più volte.
L’intero pianeta è sotto attacco con tutta la sua umanità.
Dietro questi attacchi, contro l’uomo, contro l’umanità, contro questo mondo, serpeggia l’originario odio contro i “Figli di Dio” e l’antico desiderio di carpire loro la Luce.
È questo luciferino desiderio di Luce che si cela dietro l’opera del “sovvertimento mondiale” con l’ossessione rettiliana di impossessarsi di tutto quanto riguarda i “Figli di Dio”, cioè l’uomo.
Tentano di sottrarre ogni cosa con serie ripercussioni, su tutta la vita umana: dallo spazio vitale per vivere alle materie prime per il sostentamento essenziale, ricchezze, energie, diritti, libertà, verità, possibilità di risveglio, ecc.
Quando sembra che costruiscono, ingannando tutti i ceti sociali, avviano in realtà l’opera di distruzione di industrie, nazioni, fortune, vite umane che considerano “trascurabili”. Questo è un modello che ripropongono continuamente da un’infinità di tempo. Distruggono tutte le economie e le ideologie che elevano l’uomo e la sua possibilità al risveglio. Diffondono, sotto i più diversi e sofisticati aspetti, la magia nera (uso perverso delle energie divine) su tutto il pianeta. Il maligno cerca di assicurarsi, con l’uso distorto delle leggi cosmiche, il controllo sulle manifestazioni del divino. Con il potere oscuro che esercitano riescono a dominare uomini e nazioni con l’appropriazione indebita del denaro e la manipolazione di quanto dà fama e potere, per corrompere ogni ambito umano.
L’uomo cedendo alla tentazione e lasciandosi corrompere ha trovato il proprio inferno.
Uno stretto legame karmico lega ormai gli esseri della Grande Ribellione ai “Figli di Dio”, cioè gli uomini che, lasciatisi corrompere, hanno ceduto il loro potere e la loro Luce.
Il controllo e il dominio sull’economia permette, a questi esseri oscuri, di tenere gli esseri umani in un costante stato di bisogno e di dipendenza, fino a diverse forme di schiavitù celata.
Il sistema economico che gestiscono altro non è che l’influsso potente esercitato sulla popolazione mondiale riguardo allo stile di vita che la stessa può permettersi (per concessione).
Il controllo che hanno sull’economia permette loro di manipolare le emozioni umane, estorcendo il denaro guadagnato onestamente con molti sacrifici dagli individui e quindi su altri livelli, la loro Luce. Le risposte date da bassi stati di coscienza quali la preoccupazione, l’ansia, la paura, il terrore permettono di consegnare loro la Luce che questi trasformano in Tenebre, alimentando la loro influenza nefasta sul mondo.
I problemi economici, creando preoccupazione, tengono bassi i livelli di fiducia e di sicurezza che manifestano uno stato di coscienza negativo, impedendo ogni possibilità di risveglio spirituale in grado di condurre a riconoscersi Anima e a integrarsi con Dio.
L’intero sistema economico in uso e l’inflazione sono un’invenzione luciferina per avere il quadro di comando completo dell’economia mondiale.
La programmazione occulta dell’entità dell’inflazione permette loro di manipolare la massa monetaria. Le banche centrali sono “centri di manipolazione” gestiti dalla volontà luciferina di questi esseri al seguito dell’Oppositore; ed ecco perché quanto emerge dalle loro scelte, sembrano essere sempre cose inspiegabili e misteriose per i più.
Molti di questi esseri hanno le vesti dei banchieri più potenti che determinano, al di là dei legislatori e dei governi, dall’inflazione alla depressione se non al crollo di un sistema economico.
Le stesse dinamiche di controllo vengono svolte in tutti i settori della società umana in cui hanno interesse a manovrare, a manipolare.
Si sono impadroniti del sistema economico perché non vogliono, per l’essere umano, una nuova Età dell’Oro. I Paradesiani incarnati che, “ricordando”, operano per la Luce, sono considerati da loro degli acerrimi nemici.
Il mondo è guidato dalla “Filosofia del Serpente” che ha corrotto innumerevoli “portatori di Luce”: l’inganno ha fatto credere a false sicurezze, a false certezze, a un falso potere, ad una falsa protezione, ad una falsa salvezza …
Il sistema scellerato di non avere più, nel sistema economico, una giusta copertura aurea a fronte di una incosciente sovrabbondanza di moneta circolante (denaro che non esiste se non nella griglia numerica di un computer), ha portato verso questa premeditata crisi mondiale che ha fatto “cadere” gli individui in una profonda insicurezza e in alterate risposte comportamentali (vedi gli innumerevoli suicidi in tutto il mondo) dove i politici, i dirigenti, i supermanager non riescono ad assumersi la responsabilità che a loro compete e non riescono a lavorare per il supremo bene di tutti ma incredibilmente in modo esclusivo per i propri interessi personali. Si sono resi strumenti del male e complici di scelte contrarie alla Luce.
L’uso della magia nera sul pianeta è più diffuso di quanto si pensi e a diversi livelli di efficacia. Come per la spiritualità la magia nera ha le sue fasce di praticanti, esiliati tra una infantile superstizione e praticanti in grado di seminare il male per devozione all’ignoranza.
I praticanti di magia nera al servizio dell’elite sanno, invece, cosa fanno: la loro è una magia sistematica del male, una pratica scientifica.
Lo scopo della loro magia nera è quello di ostacolare, impedire il risveglio spirituale delle coscienze votate a fare la volontà di Dio e servire la Luce.
La loro magia nera ha successo sul pianeta perché gli esseri umani, in quanto esseri caduti, si lasciano guidare ormai dall’avidità, da un egoismo senza freni.
Un aspetto moderno di alcune forme di magia nera è la “pubblicità” che riesce a manipolare grandi masse umane e la direzione dei mercati. La pubblicità usa diversi “linguaggi” di per innocenti, dalle forme d’arte visive ai simboli, dall’orchestrazione di semplici suoni alle musiche, dalle luci e dalle ombre ritmate agli elementi fortemente ipnotici, ma il tutto sapientemente orchestrato ha l’effetto di manipolazione mentale: convincimento, costrizione, ecc. Questa magia innesca nei cervelli una serie di riflessi automatici che spingono verso un esito predeterminato (interruzione del libero arbitrio, finché l’individuo se ne disabitua all’uso).
Lo stile di vita mondiale, pilotato per molti decenni, è stato costretto a ridursi in gran parte a uno stile di vita materialista e sessuofobo.
L’attenzione della mente degli individui, costretta a focalizzarsi su obiettivi materialistici (denaro, sesso, cibo, droghe, sciocchezze, ecc.), foraggia il potere degli esseri del Lato Oscuro. Questo è il loro modo di sopravvivenza, il modo malvagio che devasta i corpi, la mente, la coscienza degli esseri umani (i “Figli di Dio”).
Gli esseri ribelli caduti (al seguito del Grande Oppositore) hanno fatto di questo mondo un regno artificiale dal quale dominano, con perverso piacere, i “Figli di Dio”, perché attaccare loro significa attaccare il piano di Dio, attaccare Dio, e quindi vendicarsi di Lui.
Nella “Sfera del Basso”, sin dal suo apparire, si è affermato un rovesciamento dell’ordine divino rappresentato dal Grande Oppositore.
Gli esseri ribelli caduti, mescolati tra i “Figli di Dio” (gli esseri umani), si sono infiltrati in tutti i luoghi di potere, introducendovi i loro addetti per seminare la corruzione e insidiare l’intero sistema al fine di abbatterlo.
La loro anarchia è il Caos in azione per tenere il mondo in uno stato di perenne instabilità e in uno stato insano di terrore. Il mondo moderno vive in mezzo alla paura: nervosismo, ansia, tensione, dubbio, ira e depressione.
Ogni giorno viene offerto, in misura sempre diversa, il terrore che paralizza, scuotendo e condizionando le subcoscienze. L’immaginario, nutrito in gran parte da scossoni emotivi, si è pervertito allo scenario oscuro del mondo.
Questo vivere quotidiano sull’onda della costante preoccupazione, fa fluire la Luce dei “Figli di Dio” in direzione degli oscuri ribelli caduti che la trasformano in tenebre.

 


Add this to your website

Centri Consigliati

centri consigliati

Libri consigliati

Libri consigliati

Riviste consigliate

Riviste consigliate

Link consigliati

Link consigliati